Thursday, January 31, 2013

Dieci anni di Viaggiare i Balcani


Incredibile.. "Viaggiare i Balcani" compie dieci anni di attività !
Auguri di cuore !
Nel frattempo siamo diventati diretti concorrenti : Nemanja in Kosovo e altri Titini per tutto il resto della Balkania pronti a fare le vostre guide turistiche.
Da quando la situazione è agitata nel nord Africa, le persone si sono orientate verso i  Balkani e la Spagna.
Per l'occasione è uscita anche una guida ; la potete richiedere direttamente a Viaggiare i Balcani
Bravissimi !!!

Monday, January 28, 2013

Non solo deserto


Davvero fantastiche le foto dell'Albania pubblicate da questo sito.
Per ora occupiamoci dei paesaggi del nord.
Da Durazzo a Kruje, da Kukes a Shkodra, passando per itinerari boscosi, montagne, fiumi navigabili, laghi incontaminati, flora e fauna stupenda senza dimenticare la storia e il grande eroe albanese Skanderberg.


Per vedere le foto, cliccate : qui
Per vedere il sito di "Non solo deserto", cliccate : qui

Saturday, January 26, 2013

The Corfù rovers


Chi di voi ricorda la fatica che ho fatto per entrare nel forum di Africaland e la sorpresa seguente nel trovare dei gruppi di fuoristradisti appassionati di Balkani ?
Di certo tutti ricordate i Topini randagi che sono un gruppo simpaticissimo con un capo strasplendido che si chiama Mauro.


Or bene.. nel loro viaggio a Corfù hanno incontrato una favola che si chiama Marco Montanari e vi pareva che non ci potevamo innamorare anche di lui ?
Marco ha realizzato il sogno di ognuno di noi, ovvero quello di lavorare come guida turistica nei Balkani.
Se tutto va bene tra non molto testeremo il nostro primo itinerario in Serbia e in Bosnia, ma Marco ci ha preceduti con degli splendidi tour in Albania, Grecia e Macedonia.


Gli rubiamo qualche foto tanto per farvi capire quanto sia bello scappare con lui in quei posti mitici.
Chiunque sia tentato, lo puo' trovare in face book alla pagina "The Corfù rovers"
Grande Marco... ti assicuriamo tanta invidia e voglia di imitarti !

The Corfù Rovers
Organizziamo viaggi avventura, con veicoli 4x4 in Albania, Grecia continentale, Corfù e Macedonia. Disponiamo di veicoli appoggio attrezzati, per gruppi di enduro e quads e possiamo sviluppare road-books specifici, su richiesta diretta.

Per vedere la pagina face book di Marco, cliccate : qui

Per vedere un'altra pagina di Marco, dedicata all'Albania, cliccate : qui

Dedicato a Marco e a tutti gli amici un po' pazzi come noi, una bella canzone di Oliver Dragojevic.
Per sentirla, cliccate : qui
Con Marco non è "tesko" viaggiare, ma completamente "lak" !!

Friday, January 25, 2013

Jura Stublic



Dieci anni fa non capivo una parola di serbo e Dejan ha mi ha inviato un cd di musica facile facile per imparare.
Si trattava di Jura Stublic, un cantante croato nato a Sarajevo quando c'era la Yugo e conosciuto per aver fatto parte del gruppo Azra.
Di Jura è molto conosciuto il video "E, moj drusi Beogradski" che denuncia l'assurdità della guerra

Per ascoltare Golubove hranim, cliccate : qui

Per ascoltare "E, moj drusi Beogradski" ( oh mio compagno di Belgrado ), cliccate : qui

Per ascoltare Dom, cliccate : qui




Tuesday, January 22, 2013

Volga Volga


Complimenti vivissimi a questo autore .. è fantastico !!!

Per leggere la recensione di questo magico libro, cliccate : qui

Per leggere dell'autore, cliccate : qui


Sunday, January 20, 2013

Manastir Raca


In questi giorni sono un po' in fibrillazione.
Sognare è gratis e sto pensando a un giro turistico con alcuni amici.
L'idea è di fare un test per un eventuale tour che da tempo ci chiedono.
Per ora il programma è Belgrado, Cacak, Sarajevo e Mostar, ma è ancora in discussione sia per il tempo che per le vie di comunicazione che, soprattutto in Bosnia, non sono facili.
Come al solito non si trova in internet nessun suggerimento se non sui nostri siti, ma, per fortuna, ci sono i viaggi di Francy che ci aiutano.
Nel nostro viaggio non puo' non essere prevista la visita a un monastero e poichè la prima idea di Studenica è stata scartata perchè ci portava troppo fuori strada, rimane la piccola chiesetta di Raca (leggi Racia).
Francy l'ha visitata nel suo viaggio di nozze e potete leggere tutto : qui e qui

Questo monastero medievale l'ha fatto costruire il re Dragutin (1273-1275) ed è dedicato all'ascensione. Grazie a questo monastero l'influenza del re e l'ortodossia erano particolarmente forti in questa parte della Serbia. I monaci che vivevano qui partecipavano a rafforzare l'identità nazionale, copiando libri religiosi e preservando le tradizioni.
Il monastero è stato comunque distrutto e ricostruito un paio di volte. Quando scoppiarono i conflitti tra turchi e austro-ungarici (fine del 17esimo secolo) i serbi approfittarono per liberarsi dalla schiavitù turca, aiutando l'armata austriaca (cristiana) a vincere.
Con l'aiuto del patriarca Arsenie III Carnojevic i monachi del monastero riuscirono a nascondere oggetti sacri del monastero ed evitare che venissero distrutti, nonostante il fuoco che divorò il monastero
Venne ricostruito solo dopo 100 anni, cioè nel 1795 da Milentije Stefanovic e fu finito nel 1799. Nel 1813 i turchi passarono di nuovo di qui distruggendo il monastero (e tante altre chiese della zona, facendo di nuovo fuggire la gente) e cosi fu rifatto nel 1826 seguendo lo stile della "scuola di raska".


Qui  un sito in serbo

Thursday, January 17, 2013

Silvano e l' Arcobaleno 2013


Da anni seguiamo un gruppo fantastico.
Si chiama Arcobaleno e ha sede a Pinerolo (TO)
Si occupano di ridare speranza a Derventa, una cittadina bosniaca.
Sabato 26 Gennaio 2013, presso il ristorante Veloce club di Pinerolo, si svolgerà una cena di beneficenza.
Il progetto "sunce" va avanti.. bravi !

Gemellaggio Derventa Pinerolo

Silvano e l' Arcobaleno 2008

Silvano e l' Arcobaleno 2009

Saturday, January 12, 2013

Maliganska


Dopo tantissimo tempo di musica balkanica leggera, in auto, sono passata a un livello superiore : Djordje Balasevic.
L'impatto è stato molto duro. E' stato come passare da Pupo a Celentano e stavo già per arrendermi e cambiare nuovamente genere quando mia figlia ha esordito dicendo : "Ma questa musica è magnifica !".
Così... dopo un po'di rodaggio.. ecco a voi una canzone splendida :


Zivot bas i nije Bog zna sta
al' za svaki slucaj
uvek uzmem sta mi da
frtalj 'leba, metar neba
i pun sesir sna
al' djavo gleda
da i njemu bude fino
pa katkad sav taj dzumbus
umoci u vino

Dajte mi vino, vino nek se toci
dok traju dani, a narocito noci
jer tu je tuga
ta moja verna druga
a kad je tuga
onda treba da se cuga

Dajte mi vino
ja nemam drugih zelja
ni blizeg roda, ni boljih prijatelja
jer tu je tuga
ta moja crna kuga
a kad je tuga
onda mora da se cuga

Srecu sam ko rukav izvrto
s vrha brda svaka staza vodi nizbrdo
malo ko je, cedo moje, tome izvrdo
ali kad cugnem, ja lakse misli sredim
znam, tu sam 'di sam
al' bar se manje jedim

S jeseni, kad bagrem opadne
potera me maler, stagod pocnem propadne
jos mi se u inat
ta sto ne sme dopadne
e stara boljka se leci starim lekom
dabome vinom, ta ne bi valjda mlekom

Per sentire Maliganska, cliccate : qui


Tuesday, January 8, 2013

Due euro con Cirillo e Metodio


Una nostra accanita lettrice ci ha mandato un pezzo molto bello. Sembra giusto per la nostra campagna elettorale in cui fanno di nuovo paura i comunisti.. invece in Slovacchia......


Alla fine l’ha spuntata la Slovacchia. Dopo una lunga querelle, il paese potrà stampare la moneta da due euro con l’immagine dei santi Cirillo e Metodio (e anche con l’aureola, che – a un certo punto – parevano dover perdere per farsi accettare dall’Europa).
Del caso ve ne avevamo già parlato quando la Commissione europea pareva intenzionata a bocciare la proposta della Slovacchia, che in occasione dei 1.150 anni dalla predicazione di Cirillo e Metodio, aveva proposto una moneta da due euro celebrativa. Ma da Bruxelles avevano fatto sapere che “no, così non poteva andare”. Aureola e croce erano due simboli “troppo religiosi” nell’Europa laica che non riconosce più le sue radici cristiane.
Alla fine, però, l’ha avuta vinta la Repubblica Slovacca che ai due santi deve la propria evangelizzazione. Il fatto interessante – e che sembra oggi non andare giù a Repubblica che in un articolo tratta la notizia– è che a guidare il paese ci sia un «insospettabile centrosinistra, guidato dal premier socialista Robert Fico». Il quale è stato sostenuto in patria nella sua battaglia non solo dai cattolici, ma anche da intellettuali laici.

Tratto da TEMPI



Thursday, January 3, 2013

Goran Bregovic - Champagne For Gypsies



Poteva non stupirci con effetti speciali ?
Non sarebbe stato Brego !!!

Se siete pronti a ballare scalzi nel vostro salotto come me in questo momento, cliccate : QUI

Per niente d'accordo con Onda rock

Hopa Cupa

Oh bella ciao !

Un simpatico partigiano !

Presidente

Balkaneros (questa è meravigliosa !)

Ciribirella Ciribirella

Champagne for Gypsies

Balkaneros

Balcán, Balcán, Balcán, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
Hey, mírame, acércate
Déjame, que yo te seduciré.
Hey, tócame, excítame.
Otra vez vuelve mi mundo al revés.
No me beses como niña, ya eres mujer.
Una vez y otra vez, mil veces te amaré.
No quiero un beso, ¡pero sí tres!
Mi nena, chiquilla, ¡ven, que yo te mostraré!
Balcán, Balcán, Balcán, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
Hey, quiéreme, siénteme.
Mi nena, ¡tu cuerpo hace enloquecer!
No me beses como niña, ya eres mujer.
Una vez y otra vez, mil veces te amaré.
No quiero un beso, ¡pero sí tres!
Mi nena, chiquilla, ¡ven, que yo te mostraré!
Balcán, Balcán, Balcán, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
hop hop hop, hey Balcañeros, ¡vamos!
Oye, mi niña, dame un poco de tu amor, ¡anda, anda!
Dame, dame, dame, dame, quiero más, más, más... ¡hey!
No me beses como niña, ya eres mujer.
Una vez y otra vez, mil veces te amaré.
No quiero un beso, ¡pero sí tres!
Mi nena, chiquilla, ¡ven, que yo te mostraré!

Goran Bregovic a Sanremo




TRASLOCO

  In foto la statua di Ivan Mestrovic, lo scultore croato che ama lavorare per la Serbia Ci siamo trasferiti in 4 altri siti Uno si chiama  ...