Sunday, May 22, 2011

Nole sempre più num uno !


Dopo aver supplicato e implorato qualche uomo macho per un piccolo post in onore del nostro grande campione e non trovando risposta alcuna... grrr... mi sono rivolta all'attenzione del cortese Stefano Bolotta, che su Ubi tennis ha fatto un bell'articolo.
Credo che Nole sia stato primo in Spagna e primo a Roma... ed.. eventualmente.. chiediamo conferma a Stefano !

Djokovic, nome da num 1, di Stefano Bollotta
Vecchi post su Nole

Saturday, May 7, 2011

I Balcani all' Eurovision Song Contest 2011

Noi di Balkan-Crew aspettiamo tutti gli anni l' Eurovision Song Contest per vedere i concorrenti dei Balcani, perchè di solito i migliori brani di tutta l'Europa arrivano da lì.
Ecco i concorrenti di quest'anno:

Bosnia & Erzegovina


Incomincio con la mia preferita. 
Con Dino Merlin non si può sbagliare...infatti presenta un bel brano che ha ottime possibilità di piazzarsi fra i primi.

Slovenia



Un po' noiosa, mi stupirebbe se qualcuno vota per questa canzone...ma non è cosi orrenda come quella dell'anno scorso....

Repubblica di Macedonia


Јас Македонец, а она Русинка, Дајте и вотка, а мене ракија....
Datemi Vodka e Rakija...mi sbaglio o mi sembra un po' la copia della canzone di Marko Kon (per la Serbia 2009)

Grecia


Vale la pena di ascoltare la grecia...perchè tira fuori ogni anno qualcosa di carino...qui un po' di folk combinata con hip hop....

Serbia


Si vede che la Serbia non ha trovato proprio niente di meglio...un viaggetto retrò con la giovane cantante Nina. Non basterà per convincere il pubblico do votare!


Croazia


Ma dove sono i bei brani dai Balcani?! Anche questa una noia pazzesca!


Albania


Per l'Albania la cantante albanese Aurela Gaçe con pettinatura "à la Rihanna" e con un brano melodico....direi il meglio dai Balcani dopo Dino Merlin. Peccato che, sperando di beccarsi più voti, la canzone presentata in Albanese è stata tradotta in inglese per il festival!

Montenegro

Anche quest'anno il Montenegro non parteciperà al concorso (RTCG, TV del Montenegro, non ha soldi).


Come ogni anno mi metterò davanti alla TV e voterò per Dino Merlin e credo anche per la Lettonia, perchè dopo avere ascoltato questa un paio di volte ho deciso che me la scarico per sentirmela in machina!


Sito officiale del Eurovision Song Contest
Le date:
1. Semifinale 11.5.2011
2.Semifinale  12.5.2011
FINALE 14.05.2011






Friday, May 6, 2011

Buon djurdjevdan 2011


Scusate il ritardo... tutta la mia giornata è stata impegnata in un solo pensiero !
Se tutto va bene a Giugno vado in Serbia, nuovamente autista di una missione umanitaria !!!!
Incrociamo le dita ! A dir la verità sono anche terrorizzata a pensare alla situazione finanziaria che troverò !
Ma almeno riabbraccio gli amici !

Djurdjevdan

Monday, May 2, 2011

Underground


Fantastico, stupefacente, incredibilemente magico !
Mia figlia mi ha regalato il capolavoro di Emir Kusturica !

In Underground, di Emir Kusturica, si narra la storia di un folkloristico gruppo di persone, che durante la seconda guerra mondiale nella ex Jugoslavia, si rifugia in un ampio sotterraneo. Ignorando poi la fine della guerra, il gruppo dei personaggi continua ad abitare i bassifondi, intrecciandosi in varie vicende umane. E' sopratutto posto l'accento sul rapporto tra due uomini (il Nero e Marko) e una donna (Natalia) legati in un rapporto di amore-odio-amicizia, in maniera singolarissima.
Il film va visto come se si guardasse una fiaba. Ce lo dice anche, quasi in fondo, un attore presente ad un banchetto nuziale, parlando a noi spettatori direttamente in macchina, una scelta narrativa questa molta rara del cinema, se non in film della nouvelle vague francese (Truffaut, Godard, ecc.. ).
La storia-fiaba, scandita dalla musica forsennata di una banda di fiati che rimarrà impressa, narra in verità la storia degli ultimi 50 anni dell'ex-Jugoslavia, il paese del regista. Diviso in tre capitoli (guerra mondiale, dopo guerra, di nuovo la guerra) o se vogliamo, in tre atti (visti i ricorsi a teatro e set cinematografici che ricorrono), il film può ricordarne per certi versi anche un altro come Forest Gump di Zemeckis, anche esso con toni surreali, anche esso cavalcando vicende storiche estremamente tangibili. Questo parallelismo tra i due, è evidente soprattutto quando Marko è messo in mezzo a scene storiche della Jugoslavia, onorificato da Tito e il suo entourage, con un sapiente montaggio, come fu ancora più sorprendentemente per Forrest Gump insignito dal presidente Johnson, ed altri personaggi storici degli States.
Underground è sicuramente un bel film, popolato di molta simbologia, molte metafore.
Per accennarne alcune: due uomini che lottano per la stessa donna, potrebbero significare il contrasto che ha portato alla divisione della Jugoslavia; un forte mescolamento uomini-animali che compare nel film (c'è una simpatica scimmia che ricorre sempre), potrebbe far rifrettere sulla condizione di uomo-bestia o viceversa; tre matrimoni che ricorrono nel film, pongono sicuramente l'accento sul nucleo familiare, a cui il regista da molta importanza ed dal quale vuol partire per affrontare altri ideali; l'isolotto che nel finale si distacca (la Jugoslavia?); un uso delle telecamera che per molti personaggi è quasi sempre leggermente bassa (underground...), ecc...
Sono secondo me degne di nota in questo film molte scene, tra cui quella in cui, dopo un bombardamento, uno dei protagonisti si aggrappa piangente ad una croce scalcinata (come dire quasi, che Dio in guerra c'è sempre, ma ne esce provato anche lui...), con una carrozzina in fiamme che gli ruota attorno. E poi la scena, riconosciuta da molti come la più singolare: quella iniziale del film, allo zoo. Riguardo a questa, ho sicuramente una curiosità: come far "recitare" una papera bianca a far punzecchiare sul muso una tigre, assai irascibile? I misteri del cinema...
Film scoop .it


Dal Corriere della sera
Da my movies
Tango
Trailer

TRASLOCO

  In foto la statua di Ivan Mestrovic, lo scultore croato che ama lavorare per la Serbia Ci siamo trasferiti in 4 altri siti Uno si chiama  ...