Monday, July 29, 2013

L'Italia è in lutto


Il governo italiano ha deciso di dichiarare una giornata di lutto nazionale per le vittime del grave incidente stradale avvenuto domenica sulla strada che collega Napoli e Bari.
Un pullman, con a bordo 48 cittadini della provincia di Napoli di ritorno da un pellegrinaggio, e' caduto in una scarpata di 25 metri d'altezza. 38 passeggeri sono morti mentre 10 sono rimasti feriti.
Prima di sfondare il guard rail e precipitare dal viadotto l'autobus ha tamponato diverse auto: 9 persone sono rimaste ferite. Nell'incidente sono rimaste coinvolte 15 auto.


Saturday, July 27, 2013

TARA

Sfruttando le foto del viaggio di nozze di Ksenja alla quale facciamo i migliori auguri.. vi pubblichiamo delle foto fantastiche !







Wednesday, July 24, 2013

Djavolja Varoš



Se vi recate in Serbia, non potete non andare a vedere un posto meraviglioso che si chiama : Djavolja Varios, ovvero le Torri del diavolo.
Questo posto è candidato ad essere tra le nuove sette meraviglie della natura a livello mondiale.
Per vedere il post di Wiky, cliccate : QUI

Monday, July 22, 2013

Takvi kao ti



Io direi che takvo come maglietta bianca, jeans e occhiali neri è perfetto !
Zene.. se volete innamorarvi , cliccate : QUI

Ja poznam takve kao ti
sarmere neodoljive
ma takvi sebe vole najvise

Uvijek ugladjen i fin
ma stvarno pravi mamin sin
jer mama ipak zna najbolje

Bas takvog sam ja cekala
da zavrtim mu tlo pod nogama
i nimalo necu zaliti
ako ces zbog mene plakati

Prokleto je sve sto je od tebe
imas rijeci najsladje
al' fali ti jos tisucu jedna bolja za mene
jer takve kao ti, ja provalim za tren
da se ne okrenem

I meni je majka pricala
cuvaj se Nina mangupa
jer takvi znaju lagat' najbolje

Taj nema srce covjeka
koji te voli do vijeka
tebe voli a za drugom umire

Bas takvog sam ja cekala
da zavrtim mu tlo pod nogama
i nimalo necu zaliti
ako ces zbog mene plakati

Thursday, July 18, 2013

Bez tebe



Proposto da Katerina, questo orecchiabile pezzo, è ideale per imparare il serbo.
Bez tebe è il primo caso (padeze su teske !) che ho capito e poi sentendo "Zoro" ho capito cos'era il vocativo e poi ci siamo abbastanza fermati, perchè "zene u crnom" (donne in nero) non lo capiro' mai !!!

Bez tebe, moje su noci besane
bez tebe, ove su ulice uske
volim te, djubre, volim te

Bez tebe, ja nisam isti vise ne
bez tebe, moje su pjesme bezvrijedne
volim te, djubre, volim te

Tvoje su oci sasvim obicne
tvoji su koraci bez proslosti
usne kao djecije, plasljive crvene

Dok hodas ljudi se ne okrecu
svaleri na te ne racunaju
ruke sitne, ohole, nikog ne vole

Mirisi, haljine i pokloni
leze uz mene uz pocasti
jedan krevet navik'o, navik'o na dvoje

Grad je raskosan u proljece
zene su prelijepe dok prolaze
ali medju hiljadu ja te ne vidim

Saturday, July 13, 2013

Elhaida Dani



L'altro giorno, entrando in un negozio, sento la commessa che mi dice :
"Proprio te.. che hai un blog di Balkani.. la conosci la cantante albanese che ha vinto The voice ?"
Come come ?
Si tratta di una splendida ragazza che ha una voce divina.
Potete leggere di lei qui e qui e qui
Per sentire Elhaida Dani, cliccate : qui e qui e qui


Zajdi zajdi



La canzone zajdi zajdi è un'antica canzone jugoslava, scritta da un cantante popolare macedone.
E' stata cantata da moltissimi cantanti, ma la versione più popolare è, naturalmente, quella di Tose Proeski.
La cosa bella di questa canzone è che è un miscuglio di diversi canti popolari antichissimi e si dice che piacesse sia nelle taverne, che nelle corti imperiali.
Per sentire la versione di Tose, cliccate : qui
Zajdi zajdi di Burekeaters lo trovate : qui

Zajdi zajdi jasno sonce
zajdi pomraci se
i ti jasna le mesecino
zajdi udavi se

Crnej goro crnej sestro
dvajca da crnejme
ti za tvojte lisja le goro
jas za mojta mladost

Tvojte lisja goro sestro
pak ke ti se vratat
mojta mladost goro le sestro
nema da se vrati

Thursday, July 11, 2013

La cittadella della speranza



Se questa crew è un sogno.. non svegliateci !
Un'altra favola ! Si tratta di Oscar e ci propone un post divino !
Grazie e benvenuto Oscar !

....«Ma questa è la nostra storia. Il Vidovdan rappresenta ciò in cui crediamo. Persino chi non crede in Dio si sente parte della storia del Vidovdan. Ancora oggi si tende a rappresentare i serbi come terroristi, come tutto il peggio possibile. Ma questo è assolutamente falso. Prendiamo la Prima guerra mondiale. La Germania e l’Austria l’avevano preparata molto, molto tempo prima dall’attentato di Sarajevo. Ma così come non si può giustificare l’assassinio di nessuno, allo stesso modo non si può sostenere che la guerra sia stata la conseguenza dell’atto di Gavrilo Princip (l’omicida dell’arciduca, ndr) e che costui fosse un terrorista. Come ogni guerra, la Prima guerra mondiale fu la più vantaggiosa impresa economica di tutti i tempi. E oggi è la stessa cosa. La nazione serba allora si difese, non attaccò l’Austria. Se si guarda a tutto questo, si capisce perché i serbi hanno grande considerazione di Ivo Andric e gli altri no. Noi celebriamo Ivo Andric come l’autore dell’unica opera artistica in cui la convivenza multietnica abbia un senso reale, con musulmani, serbi, croati, turchi, ebrei, gypsy, neri e ogni singola confessione religiosa. Celebrare Ivo Andric non vuol dire celebrare un assassinio»....

La cittadella della speranza (tratto da Corriere della sera )

Il ponte sulla Drina, di Ivo Andric

Il progetto di Kusturica

A trip to Happyland 35

Vidovdan

Vidovdan 2010

Vidovdan 2009


Tuesday, July 9, 2013

Archibald Reiss



Questa volta su suggerimento di Francy.. andiamo.. passo passo.. a scoprire gente favolosa !

......Invitato dal governo serbo per indagare sui crimini commessi contro i serbi dalle potenze centrali occupanti, il Dr. Reiss, finì per documentare le sue scoperte in due relazioni.
Il primo, "Rapporto sulle atrocità commesse dall'esercito austro-ungarico durante la prima invasione della Serbia" è stato scritto nel 1915 e pubblicato nel 1916 e tratta i crimini commessi dagli austro-ungarici contro i serbi durante la loro invasione e occupazione della Serbia nei primi mesi di guerra mondiale nel 1914.
La seconda relazione di Reiss, focalizzata sul secondo turno della invasione e l'occupazione della Serbia e dei crimini commessi contro i serbi che ha avuto inizio nel 1915 ( questa volta da parte delle forze combinate di Austria-Ungheria, Bulgaria e Germania) è stata pubblicata nel 1919.
Da Wiky


Monday, July 8, 2013

Jelena Vasilijev



Ormai Gennarino si è lanciato nell'arte visiva e ci propone dei post magnifici.
Jelena è jugoslava e un suo lavoro si rifà a una tecnica di catturare i lupi molto antica.
Si mette nella terra una spada ricoperta di sangue e il lupo, leccando il sangue, si taglierà la lingua e morirà.
Grande Gennarino !!

Jelena Vasiljev

Saturday, July 6, 2013

Lidia Bastianich



Suggerito dalla fantastica Chiara, questo post, parla di agnolotti nati in Istria, specializzatisi in Trieste e prodotti in America.
E' la diaspora.. e questo è il caffè giusto per parlarne.

Lidia Bastianich by Wiky

Il figlio Joe ( prelepo!)

Lidia in tv

Thursday, July 4, 2013

Neka svemir čuje nemir



Oggi siamo con la nostra amica di canzoni croate e dedichiamo una canzone a Sara.
Se volete sentire l'agitazione dell'universo, cliccate : qui

Tamo kud ideš
Lì dove vai
beskrajem plove
fluttua nell'infinito
jata belih ždralova
uno stormo di gru bianche

Zamisli svetlo 
Immagina la luce
kako te nosi
come ti porta
kao da si prašina
come se fossi polvere

Poleti i pevaj
Prendi il volo e canta
dok letiš
finché voli
neka zvoni tvoj glas
che la tua vuoce risuoni
i nek svemir čuje nemir
e che l'universo senta l'agitazione
nebo peva sa nama.
il cielo canta con noi. 

Tuesday, July 2, 2013

Navigando sul Danubio



Questa volta Viaggiare i Balcani ci ha davvero stupito !
Guardate qui che bella gita !

Aperte le iscrizioni per il viaggio in battello lungo il Danubio serbo che la nostra associazione organizzerà assieme a Slow Food Internazionale dal 25 agosto al 1 settembre 2013. L'incontro con le comunità Terra Madre di Serbia, Bosnia-Erzegovina e Bulgaria; conferenze sul tema della tutela della biodiversità danubiana; tanta musica infine ad accompagnare i partecipanti sia lungo la navigazione che nelle soste a terra.

Viaggiare i Balcani

Monday, July 1, 2013

La guida di Vice



Non ci sono parole...
Guardate QUI la simpatia fatta persona !!